Home
  1. Storie piccanti
  2.  
  3. La romantica passione di Roy e Cristy

La romantica passione di Roy e Cristy

Il racconto di due giovani sposi che scelgono di vivere in una bella casa di legno in campagna e della loro prima notte di passione.

— Rivista e ampliata:
Coppia si bacia
Foto: Pixabay.com
Storia Menu
Il sogno si avvera prestoLa prima notte da marito e moglie
Il primo appuntamento tra Roy e CristyNelle stanze segrete del regno
Nel loro regno di legno

Roy ha sempre desiderato nel profondo del suo cuore trovare una donna con la quale vivere una storia come nei sogni. Perché lui è un sognatore, un romantico e anche una rarità. Negli sguardi delle donne che incontra cerca quel misterioso ingrediente che nessuno sa spiegare cosa sia, ma che tutti conoscono con il nome di amore. Quell'ingrediente che dosato al punto giusto, gli faccia capire che è quella giusta. Non sa bene che aspetto dovrebbe avere. Non sogna un tipo di donna in particolare. Sa solo che quella donna colpirà il suo cuore con lo sguardo, il giorno del loro primo incontro. Guardandola negli occhi capirà: è lei.

E quando questo si realizzerà, Roy, desidererà fare solo una cosa: sposarla e vivere con lei per sempre. Una vita semplice, senza eccessi o chissà quali stravaganze. Lavorerà nella terra del nonno che tanto ama. Per questo ha tanto studiato alle superiori e all'università, specializzandosi in agraria. Sa, però, che accanto alla tecnologia, come ogni vero agricoltore, dovrà sporcarsi le mani di terra. Per questo ha sempre affiancato il nonno nell'attività agricola, sin dall'adolescenza.

E l'adolescenza è stato il periodo in cui è nato il suo sogno: essere un agricoltore e avere accanto una splendida donna con la quale condividere il sogno.

Il sogno si avvera presto

La incrocia a 24 anni. Ha da poco terminato l'università, e sbrigate le questioni burocratiche entra in pieno possesso della terra che il nonno gli promise.

Lei abita non molto distante dai campi dove farà sorgere l'impresa agricola. Vive con la famiglia, agricoltori da generazioni ma che hanno un po' perso il contatto con la terra. Lei no. Lei ama passeggiare per gli sterminati campi del suo paese. Ama studiare all'aria aperta.

Cristy ha anche lei 24 anni. Tra loro passano alcuni mesi di differenza: lui nato a febbraio, lei a dicembre. Lui verso la fine dell'inverno, lei agli inizi del successivo.

L'incontro durante la festa

Il fratello di Cristy organizza una festa per i suoi 30 anni. È lì che si incontrano: a casa di lei. Roy conosce il fratello da poche settimane. Da questi ha comprato alcuni attrezzi nel negozio di attrezzature agricole di famiglia.

Roy non conosce gli abitanti del paese anche se ha trascorso tanto tempo nei campi del nonno. La sua famiglia ha sempre abitato altrove e la città è stata la sua casa per anni. Adesso vuole stabilirsi vicino ai terreni del nonno, accanto all'azienda agricola e mettere radici. Partecipare a una festa è un buon inizio per conoscere la gente del posto e farsi conoscere.

Gli invitati sono nel vasto cortile della cascina di famiglia. Antica di quattro generazioni, rimessa a nuovo da poco: sarà un agriturismo con camere per il soggiorno estivo.

Roy parla con il fratello e Cristy si avvicina per salutarlo, la festa è da poco iniziata. Tra loro c'è uno scambio di sguardi intenso. Gli occhi si fissano con intensità e interesse, generano una comunicazione profonda, intima.

Lasciati soli dal fratello iniziano a parlarsi e gli sembra di conoscersi già. Come vecchi amici che si ritrovano dopo alcuni anni. Gli sembra di essere due amici intimi persisi di vista. E, come questi, avere bisogno solo di raccontarsi le storie di quegli anni di distanza; riannodare i fili della storia: per il resto, non c'è bisogno di raccontarsi.

Gli incontri nei campi

Roy incontra spesso Cristy nei campi. Come quel giorno che se ne va con il nuovo trattore a biometano verso la collina. Lei è lì, sotto gli alberi cresciuti rari in cima. Pioviggina. È stata colta di sorpresa da quel leggero temporale di fine primavera.

Si salutano. Roy la fa accomodare nella cabina del trattore: un bestione bello grande. E anche se la cabina è progettata per ospitare il solo conducente, c'è spazio sufficiente anche per lei.

Cristy è davvero bella. In tanti la vogliono. Lei però ha sempre avuto un carattere riservato. Non si è mai lasciata conquistare dal corteggiatore di turno. Questa volta i suoi occhi grigio azzurri, hanno notato qualcosa di particolare e forse unico, negli occhi scuri di Roy: un metro e settantasette centimetri di presenza fisica forte e decisa. Mostra intelligenza e uno sguardo... Quello sguardo rivolto verso un futuro positivo, bello, possibile e concreto. Tutto questo ha visto negli occhi di lui. Ed ora la incuriosiscono tremendamente. Vuole conoscerlo.

Il primo appuntamento nasce su quel trattore. Niente di romantico per gli altri, per uomini e donne di città. Per loro non è così. Loro amano la terra e il suo mondo fatto di natura, pura, non artefatta. Senza sostanze per allungare la conservazione. Per loro tutto ciò è finto, significa vivere in un mondo di finzione. La terra invece è reale, ha i suoi profumi non edulcorati.

Il primo appuntamento tra Roy e Cristy

La sera del primo appuntamento sono evidentemente molto emozionati. Anche impacciati e un po' goffi nei movimenti. Il cuore batte forte nei petti di entrambe. Cercano di stare calmi, perché il cuore batte talmente, che hanno paura l'altro lo possa sentire.

Nel cuore della notte, si recano presso il luogo preferito di Cristy. Lo conduce lei al termine di una lunghissima chiacchierata, nella quale scoprono i tanti punti in comune che in seguito avrebbero condiviso.

Il luogo speciale di Cristy

Lassù. Sulla parte più alta della collina. Tra le rocce levigate dai millenni, illuminate da un'insolita grande Luna piena, Roy conosce il luogo speciale di Cristy. Da quel giorno diviene il loro luogo speciale. Il luogo del primo bacio, della dichiarazione d'amore, della loro prima volta. Il luogo dove Roy chiede a Cristy di sposarlo. Il luogo del sì. Del loro sì.

Nel loro regno di legno

La festa di matrimonio termina alle undici di sera circa. Come è d'uso nel paese, i due dormono nella nuova casa. Nella loro casa. Una casa nuova, fatta costruire da Roy su un pezzo delle terre che ora possiede. Una splendida casa in legno. Tutta di legno. 150 metri quadri divisi su due piani sconfinati. Una casa da sogno. Dotata addirittura di lavanderia con stanza per riporre la biancheria pulita. La sauna. Un salone immenso al piano terra e un secondo al primo piano. Tre stanze da letto, un'ampia veranda all'ingresso e una favolosa balconata coperta da travi di legno al piano superiore. A Cristy le si mozzò il fiato in gola quando la vide completata.

Un regno. Vogliono riempirlo il loro regno. Non dovrà rimanere solo di loro due. Tanti bambini e bambine dovranno riempire ogni stanza. Iniziano quella notte stessa.

Rientrano nella nuova casa con la macchina di Roy, invasa dal tulle dell'abito da sposa di Cristy: è un'impresa simpatica farla uscire. Ma nulla gli può riuscire impossibile quella notte. Trasportati dalla gioia del matrimonio appena celebrato e festeggiato, Roy accompagna la sua sposa. La introduce nel loro regno, portandola goffamente in braccio per pochi passi. Poi la rimette giù tra le risate di entrambe.

Si gettano sull'ampio divano a isola, dove rimangono un po' di tempo, per riprendere energie.

Il calore del loro amore li riscalda, ma è inverno e Roy si alza per andare ad accendere il fuoco nel camino. Hanno deciso di sposarsi nei mesi freddi perché l'Inverno è più intimo e riservato: come loro due, come il loro amore.

La casa inizia a scaldarsi dopo poco, grazie all'eccezionale quanto semplice sistema della canna fumaria posta al centro della casa che, fungendo da grande calorifero, trasporta il calore in ogni angolo del regno. Solo allora Cristy chiede al suo neo sposo, di togliergli l'abito. L'ha già vista nuda. Non molte volte per la verità, hanno dato priorità alla conoscenza e anche perché nel giro di due anni si sono sposati. Lei tra poco compirà 26 anni.

La prima notte da marito e moglie

Quella è una sera speciale. La prima sera insieme da marito e moglie. Gli fa un certo effetto pronunciarlo: "Marito", "Moglie". Ci scherzano anche un po' su. "Marito e moglie", ripetono. "Marito e moglie" e poi tante risate, tante.

Cristy è con il solo reggiseno bianco, mutandina candida e calze bianche trasparenti sostenute da reggicalze fatte a mano. Come del resto tutta la biancheria che indossa. Roy resta estatico a quella visione. "Finalmente mia", pensa.

Dal reggiseno di bianco pizzo trasparente intravede i capezzoli di forma un po' ellittica della sua amata sposa. Le punte dei capezzoli sono ritte e spingono delicatamente il reggiseno verso l'alto proprio in quel punto. Lei si lascia guardare dal suo uomo. L'unico che l'avesse mai guardata. Di questo lei ne va fiera. Per Roy, si può immaginare, questo è un vanto che gli gonfia il petto d'orgoglio.

Roy le sfiora le spalle con i palmi delle mani, l'accarezza delicatamente tutte le braccia. Ora l'abbraccia tenendola lungo i fianchi. Che sguardi intensi. Si scambiano quegli stessi sguardi che li fecero innamorare l'uno dell'altra poco più di due anni fa.

Le loro labbra dapprima si sfiorano. Poi si dischiudono per accogliere il bacio d'amore. Uno scambio di baci intenso e lungo. Profondo.

Cristy finisce di sbottonare la camicia bianca, commissionata in Italia, di suo marito, per metà aperta da Roy mentre accendeva il camino. Roy le palpeggia i glutei in parte coperti dalla mutandina orlata di pizzo. Continuano a baciarsi. Ora mordicchiandosi le labbra a vicenda. Sorridono. Roy a torso nudo bacia il petto coperto di Cristy. Bacia anche i capezzoli ancora velati. La passione tra i due pian piano sale.

Gli slaccia la cintura con energia e delicatamente gli apre i pantaloni. Vanno giù fluidamente con un leggero fruscio della stoffa italiana. Adesso sono alla pari.

In piedi, uno di fronte all'altro. Lei guarda la forma voluminosa nascosta dallo slip di seta. Lo desidera, ora più che mai. Una mano scende su di lui ad accarezzarlo dolcemente. Il gesto è accompagnato dagli sguardi di entrambe. Riprendono a baciarsi mentre lei accarezza lo strumento del suo inebriamento.

Nelle stanze segrete del regno

È il momento di raggiungere la stanza da letto. Roy introduce Cristy nella stanza dell'amore poggiandola sul letto. Lì, finalmente, le toglie il reggiseno: lo ammira come fosse la prima volta.

Riscaldati dal tepore delle coperte, le sue labbra iniziano a sfiorarle i capezzoli dalla forma allungata ed ellittica che tanto lo eccita.

Il solo sfioramento dei capezzoli, provoca in lei i primi gemiti di piacere: la sta introducendo nella dimensione dell'amore.

Ora bacia i suoi addominali. Ad uno ad uno lentamente. Quando giunge alle porte del Regno, fa con delicatezza. Le sfila l'ultimo velo che separa lui da lei. Esplora ogni millimetro con le labbra e la lingua. Varca il portale della regina. La sua sposa ora geme molto di più. L'ingresso nella dimensione dell'amore è quasi totale. Manca solo un ultimo passaggio.

Roy libera il puledro dalle stalle reali, lasciandolo libero di cavalcare nei campi. Si avvicina con la punta, strofinando la superficie gonfia e spugnosa del suo pene, alle labbra della vagina. Cristy ne è inebriata. Quel preambolo le fa pregustare il piacere che proverà di lì a poco.

Non si fa attendere. L'atto sacro è compiuto da Roy, con grande devozione. Entra piano e fino in fondo: Cristy è nella dimensione dell'amore, pienamente. Lo guarda negli occhi, mentre piano piano le sta dentro, con un ritmo lento. Vuole assaporare ogni istante.

Che romantica passione. Si guardano intensamente negli occhi, come non si può descrivere con parole umane e solo gli amanti sanno cosa significa. Lui dentro di lei. Lei che accoglie lui. Non vuole che vada più via. In quella dimensione ci vuole restare per l'eternità, mentre il suo lui l'ama dolcemente.

Aumenta giusto un po' il ritmo, per rendere più dinamico l'amplesso. Lei ora ansima, giusto un po', delicatamente. Roy aumenta e diminuisce il ritmo, quasi seguendo una programmazione ritmica preordinata. Il ritmo di Roy la fa godere, e tanto.

Lo avverte chiaramente Roy e continua così. Vuole che lei rimanga in quello stato di piacere, provocato dal suo movimento, per sempre: l'ama tanto.

Una notte di romantica passione

Quella che vivono, per Roy e Cristy, è una notte di romantica passione. Una notte speciale. Per la prima volta si sentono liberi di stare uniti fino alla fine e senza paure. Nessuna protezione li separa per la prima volta in due anni.

I due si baciano. Lui le bacia ammirato il seno mentre continua a starle dentro.

Cristy vuole cambiare posizione. Vuole provare la sensazione di prenderlo tra le morbide labbra di sposa. Le hanno detto le amiche che è diverso. Sarà poi vero? È il momento di scoprirlo. Roy è sotto. Lei gioca con lui. Fa la parte della dominatrice. Gli bacia i pettorali, glieli accarezza. Gli sfiora il fallo con le mani. Ora lo bacia. Le labbra sfiorano la sua punta. Roy gode di questa bella sensazione. Cristy lo mette in bocca e con rapidi movimenti lo succhia. Poi lo lecca, sempre sulla punta. Rapidamente e ritmicamente. E mentre lo fa, guarda il suo Roy negli occhi e gli sorride maliziosa. Quanto le sta piacendo.

Stargli su è la scena successiva. È lei a gestire l'andatura. Roy asseconda ogni suo movimento d'amore. Da quella posizione approfitta per toccarle ancora meglio i seni. Li accarezza lungo i lati provocandole piacere aggiuntivo. Raggiunge con la lingua la punta estrema e sensibile dei capezzoli, così da farle emettere note acute d'amore.

Entrare e uscire da lui le provoca un enorme piacere. Gestisce la penetrazione. Ed ha deciso di farlo entrare in profondità. Nel ballo d'amore che compie con il suo Roy, sente il pene sfregarle dolcemente le pareti interne della vagina, procurandole enorme godimento.

Si fermano. Per prolungare l'amplesso continuano per un minuto solo baciandosi e accarezzandosi il corpo ricoperto da un sottile velo di sudore e romantica passione.

Roy invita Cristy a sdraiarsi di nuovo sotto. Lui le si avvicina in ginocchio e le entra dentro. Questa volta è deciso a portare a culmine l'amplesso. Anche perché non ce la fa più a trattenersi. Le entra dentro con vigore. Il ritmo è da subito più alto. Lei lo avverte. La frequenza aumenta e con essa il piacere.

Sembra che facciano l'amore per la prima volta tanto è l'unicità e l'intensità del rapporto.

Mentre porta su l'eccitazione aumentando ancora un po' la frequenza, le tocca ancora i seni. Li stringe tra le mani. Carezza i capezzoli.

Si guardano negli occhi. Si comprendono senza dover pronunciare parole. Roy le comunica che sta per arrivare e lei è pronta a venire con lui e ad accogliere il suo carico di doni.

Roy è in ginocchio davanti a lei con la schiena molto dritta. La tiene per i fianchi e le entra e le esce deciso. Ansimano ritmicamente. Entrambe diventano molto rumorosi. Nella vasta casa in cui abitano potranno permetterselo sempre.

Roy ha aumentato il ritmo delle penetrazioni al massimo. Si protende in avanti verso Cristy che nel frattempo stringe le gambe intorno i fianchi dello sposo: è suo per sempre.

Roy è inclinato in avanti. Il ritmo è al massimo. Il loro godimento è al massimo. La penetrazione non potrebbe essere più profonda.

Roy viene e viene e viene ancora. Con rapidi getti copiosi invade le camere d'amore di Cristy, con il suo dolce sperma, riempiendole tutte. Cristy ha avvertito distintamente, al punto massimo dell'orgasmo che le ha fatto perdere completamente il fiato, i getti di sperma irrorarle la vagina.

Che stupenda sensazione, ha pensato: "Finalmente la provo e voglio provarla ogni sera."

Pensa tutto ciò mentre Roy non accenna ad uscire e lentamente continua a far godere la sua giovane sposa. La bacia. Si scambiano qualche parola sussurrata all'orecchio e sorridono. Roy è dentro di lei, sono appena le 2.30 e ci vuole rimanere tutta la notte.

arrow up

Ti è piaciuto? Goditi il momento di piacere e raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, fantasie bagnate. Diventeranno una storia. Oppure scrivimi: raccontipiccanti[chiocciola]raccontipiccanti.xyz. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Halloween post party. Scopa amica con accanto marito ubriaco    ♠ Scopata da suocero e fidanzato 10 giorni prima del matrimonio    ♠ Lo psicologo e la psicologa fottono sul lettino del paziente    ♠ Scopata con la mia vicina di casa incinta    ♠ I fratelli gemelli e la sorella. Incesto a tre    ♠ Sesso estivo nel museo con mia sorella