Home
  1. Storie Piccanti
  2.  
  3. Jessy la svuota palle

Jessy la svuota palle

Jessy è un'amante dei maschi e del sesso. Non le piacciono gli incontri intimi. Lei organizza hot party dove svuota palle a tanti maschi.

Svuota cazzi
Foto: xnxx.com/privatecastings.com.
Soft Menu
Sabato. Svuotata di palle in villa
Il mistero della vagina di Jessy
Il party di sesso a 7
La serata di sesso ha inizio

Jessy ama molto attorniarsi di uomini. Le principali amicizie che ha sono maschili. Le piace molto stare con gli uomini e in tutti i sensi. Infatti il suo secondo amore è il sesso, ma non il sesso con un solo uomo. Troppo poco e noioso per Jessy. Lei ama le serate di sesso movimentate, quelle dove può avere almeno due uomini a disposizione.

È una grande organizzatrice da questo punto di vista. E le riesce sempre bene. Gli amici chiedono spesso quando organizza una di quelle serate hot e si capisce il perché. Jessy è alta un metro e 74 centimetri, è mora ma tinge i capelli di biondo. Ha gli occhi azzurrastri e una terza super. Le labbra della vagina sembrano essere state scolpite a mano da qualche grande artista. Lo stesso vale per il culo scultoreo: non una smagliatura.

Jessy è soprannominata la 'svuota palle', perché durante le serate hot, va continuamente ripetendo: "Vieni qui, fatti svuotare le palle." Di mani, di bocca e di culo, lei svuota tutte le palle dei cazzi che invita alle sue orge.

Si tratta di orge dove lei è l'unica femmina, l'unico oggetto del piacere per gli uomini presenti. Quanto godimento per tutti e che spettacolo! Uno spettacolo dove sei attore e mai spettatore: Jessy non ti dà scampo, ogni cazzo presente deve spruzzare.

Sabato. Svuotata di palle in villa

Jessy questo sabato è nervosa e desiderosa. È un sabato speciale. È eccitata e non vede l'ora arrivi la notte. Ha organizzato una svuotata di palle nella sua villa, con gli amici più ristretti e "intimi". In villa ospita ben poche persone e raramente organizza party di sesso a casa. Questa è una di quelle rare occasioni, riservata a 7 fortunati amici.

Altri hanno saputo e l'hanno pregata in tutti i modi per farsi invitare. Ha ricevuto decine di fiori e altri regali, da spasimanti desiderosi di essere presenti al party. Ha ringraziato tutti, ma solo i 7 hanno potuto ottenere lo speciale invito. Sono gli amici di sempre. Con alcuni ha condiviso l'adolescenza e con Jessy per amica... che adolescenza!

Non stava ferma un minuto. Le uscite terminavano sempre con masturbazioni e spompinate. Quando la casa di qualcuno era libera, lei prestava il culo. La vagina mai. Nessuno ha mai conosciuto la vagina di Jessy.

Il mistero della vagina di Jessy

Chi abbia conosciuto la vagina di Jessy è un mistero. Un caso ancora irrisolto tra gli amici più fidati. Tutti giurano di non averla mai provata. E in effetti nelle serate di gruppo, mai la offre. Tutti sono testimoni di questo.

Per evitare che qualcuno, preso dall'eccitazione, le entri in un momento di distrazione, indossa sempre uno speciale slip/tanga. Molto ampio sul davanti e praticamente un filo sottile sottile sul di dietro. Sul davanti il tanga slip aderisce così bene alla pelle che subito lei si accorge se qualcuno ci sta provando.

Tutti si domandano se sia possibile che Jessy abbia deciso di essere vergine proprio lì davanti. Possibile? Per gli amici non è possibile. Qualcuno che ha conosciuto la passera della Jessy ci deve essere.

Nessuno conosce il volto e il nome del privilegiato. Forse Jessy ha un amante segretissimo, con il quale s'incontra lontana dalle cerchie di amici e conoscenti. Ma chi sarà costui? E dove lo incontra? Soprattutto quando?

Il party di sesso a 7

Lasciamo i dubbi sulla verginità della passera di Jessy agli amici e scopriamo la serata a 7 come va a finire.

Gli invitati arrivano intorno alle 22.00. Jessy ha preparato per loro un rinfresco a base di prodotti afrodisiaci e ritardanti. Non mancano alimenti coreografici ed effetti speciali. Vuole una serata scoppiettante e che duri a lungo.

Si presenta indossando uno dei suoi abiti da sera hot. Sul di dietro lo spacco è talmente profondo da mostrare la fessura tra le natiche e due cerchi sulle chiappe mostrano il culo marmoreo. Sul davanti la scollatura arriva all'ombelico. All'altezza dei seni, il tessuto dell'abito è trasparente e vela solo leggermente i capezzoli. Il resto del seno è semi scoperto, sorretto dalle coppe invisibili incorporate nell'abito.

Anche gli amici non sono da meno. Tolto il cappotto lungo, mostrano i loro "non abiti". Qualcuno indossa lunghi boxer erotici, adatti a un sexy party. Altri indossano pantaloni aperti sul davanti. Qualcuno indossa uno slip con fessura anteriore, simile a quelle usate dalle donne; in questo modo, appena si arrapa esce fuori e Jessy può fare il resto.

La serata di sesso ha inizio

La parte calda delle feste di Jessy incominciano sempre a sorpresa. Jessy non avvisa. A un certo punto della serata, si avvicina a uno degli ospiti e avvia la notte di sesso. Quello è il segnale.

Tutti si avvicinano a lei calamitati dalla brama di fotterla e di farsi svuotare le palle.

Quando tutti le sono intorno, lei ha già il primo cazzo tra le mani. Agita con cura perché diventi lungo in mezzo ai palmi esili. Quello è tutto eccitato e si mantiene al tavolino del mini bar mobile. È dove Jessy gli è saltata sul cazzo. Lui stava gustando una sconosciuta bevanda rosa. Proprio Jessy gli aveva consigliato di berla, perché ritardante e afrodisiaca allo stesso tempo.

Giusto il tempo di berla e l'amica ha allungato la mano sullo slip a vista con fessura. Ha tirato fuori l'arnese e via di mano.

Continua a mantenersi e Jessy a massaggiare. Jessy gira la testa a destra e imbocca un cazzo. L'altra mano prende il terzo cazzo.

Jessy è piegata sulle ginocchia. Sotto di lei c'è lo spazio giusto perché qualcuno si infili. Il più svelto e intraprendente tra gli amici si getta sotto. Tira la cerniera dell'abito e quello si apre con affaccio sul culo di Jessy nudo. Scosta il filo del tanga-slip e infila il quarto arnese nel culo.

Tutti odono il mugugno di Jessy quando il pene entra nel culo. Qualcuno ride. Lei muove gli occhi in circolo per far capire che ha gradito l'iniziativa dell'amico.

Quattro cazzi su sette sono impegnati con Jessy. Tre attendono il turno. Jessy salta sul quarto cazzo e mugugna eccitata. Le mani allietano i cazzi fortunati che hanno potuto partecipare alla special night di sesso con lei.

Vede i loro volti appagati trasformarsi in tante smorfie di piacere. Sente i loro rantoli. Non c'è per lei soddisfazione più grande. Avere tanti cazzi da maneggiare e gustare, da far eruttare di profondo piacere.

Uno dei tre rimasti a guardare è smanioso d'imboccarlo. Tira via l'amico e mette il suo. In quei pochi secondi di libertà, Jessy ha il tempo di vocalizzare il piacere che proviene dal culo. Poi ancora mugugni.

I quattro cavernicoli godono. Verbalizzano il piacere.

"Sei sempre grande Jessy."

"Succhialo per bene Jessy."

"Non mollare il mio cazzo Jessy. Fallo venire nella tua splendida mano."

Alcuni cazzi si avvicendano e altri cambiano di posizione. Cambia anche quello che sta sotto. Per Jessy arriva un cazzo più largo del precedente. Appena entra si eleva un mugugno che fa vibrare il glande e tutta l'asta del pene che ha in bocca. Questo gode assai, perché la vibrazione di piacere arriva fino alle palle.

Gli amici diventano animaleschi. Non ne possono più di quel vestito che indossa e lo tolgono. Nuda la portano nel salone, dove uno si siede sul divano con lei sopra e altri le stanno intorno. L'ideatore della nuova scena è il più fortunato di tutti, perché lo mette nel culo a Jessy e si gusta pure le tette.

Un altro decide che Jessy deve cambiare posizione. Quello sotto resta lì, ma Jessy ruota di 180 gradi e gli mostra la schiena. Ora ha un cazzo alla sua destra e uno a sinistra. Sul davanti gli arriva un cazzo dritto in bocca.

"Tieni Jessy! Gustalo! L'ho bagnato nel succo rosa che mi hai consigliato."

Jessy gusta bene.

Li ha "cresciuti" tutti lei questi sette. Hanno perso la verginità con lei mettendoglielo nel culo in adolescenza.

Qualche istante di riposo per l'amica, intingono il cazzo nella bevanda rosa. Poi cospargono le tette e il culo di cioccolato. Jessy aveva preparato una fontana al cioccolato caldo a getto continuo.

Uno gli pone il cazzo tra le tette ricoperte di cioccolata e parte con la sega. Jessy ha le mani occupate e non può aiutarlo. Dopo un poco, il cazzo ricoperto di cioccolato le entra in bocca.

"Jessy... Assaggia se è buono questo cannolo al cioccolato."

Jessy e gli altri ridono.

Il cannolo al cioccolato prende la testa di Jessy tra le mani e spinge forte. Ha il volto trasfigurato in tante smorfie. Jessy lo guarda in faccia. Il cazzo al cioccolato entra violento e poi... una copiosa spruzzata di sperma si mescola alla cioccolata nella bocca. L'amico con il cazzo al cioccolato viene rumoroso: è il primo.

Neanche il tempo di aprire bocca e un altro prende il posto. Questo ha ricoperto di panna spray tutto il cazzo. Muove la testa in diagonale e a labbra strette eccita il glande alla panna. Poi lecca gli ultimi rimasugli di panna e torna a serrare le labbra. Quello stringe i glutei e spinge il bacino leggermente in avanti. Jessy aumenta il ritmo delle pompate e in breve monta della nuova panna che, impazzita, riempie la bocca: è il secondo.

Un fiotto di sperma e panna cola lungo i bordi della bocca, un altro cazzo entra. Questo ha intinto il pene nella coppa di yogurt bianco, per poi cospargerlo della bevanda rosa per dargli un sapore più gradevole. Jessy si gusta pure questo: il cavernicolo più rumoroso. Quando per la prima volta si fece inculare da questo era nella sua cameretta, fu tanto rumoroso da richiamare l'attenzione della mamma che era in casa. Ora ci sono "solo" sette cazzi tutti per lei e lui viene gridando come un gorilla nella foresta africana: è il terzo.

I quattro rimasti la girano. Uno si siede sul divano. Chiede a Jessy di stringergli i fianchi con le mani e di prendersi il membro in bocca. È più o meno a 90 gradi e da dietro la penetrano a turno. La bocca di Jessy è strapiena, ma continua a prendersi sperma in bocca. Oliata dallo sperma dei precedenti cazzi, scivola sul quarto cazzo in bocca. Da dietro le tengono il bacino fermo per venirle nel culo. Ora che le mani non sono impegnate a smanettare cazzi, può stringere fino ad affondare le unghie nella carne dell'amico, quello a cui gli sta facendo il pompino. Affonda e affonda dal momento che non può gridare quanto le piaccia prendere il cazzo in culo.

Quello davanti a lei grida di dolore. Tutto gli passa quando Jessy prende a succhiargli il cazzo in maniera irrefrenabile. Come stesse agendo un anestetico, non sente più il dolore ai fianchi; solo godimento sulla punta del cazzo.

"Sì Jessy! Sei una santona della masturbazione!"

E poi il quarto cavernicolo ricolma la caverna con abbondanza. Lei quasi soffoca. Rigetta lo sperma in fuori e bagna tutta l'asta fino alle palle.

Pochi attimi dopo sente il primo glande esploderle nel culo. Si è gonfiato tutto e poi... Sbooaarr!! Il quinto si svuota le palle nel culo di Jessy. Gli resta dentro e con la mano eiacula fino all'ultima goccia.

"Sì, bravo! Svuotati le palle! Bravo." Dice lei.

Quello che ha davanti si toglie e il sesto entra nel culo. Poggia le mani sul divano e boccheggia per le pressanti sferzate del sesto amico. Gocce di sperma scendono libere dalla bocca aperta e ansimante. La schiaffeggia prima sulla chiappa destra e poi sulla sinistra: Jessy lo incita.

"Sì continua. Non fermarti. Schiaffeggiami e svuotati le palle!"

Non c'è bisogno neanche di dirlo. Questa volta è lei a sentirsi le dita affondare nei fianchi. Stretta intorno a lei, l'amico irrigidisce il bacino e tra vigorose inculate viene tra brevi e continui getti di seme fedifrago. Questo è l'amico fidato, sposato. Visto che la moglie non gli ha mai voluto dare il culo, lui continua a sfogarsi con quello di Jessy.

Il settimo scalpita arrapato. Neanche esce lo sposato che lui entra. Neanche aspetta che la cavità anale piena di sperma si liberi un po'. Via dentro!

Jessy, che lì dietro è molto sensibile, è già arrivata al capolinea tre volte questa sera.

L'ultimo amichetto a penetrare il culo è un grande sborratore. La prima volta, quando ha vissuto la prima esperienza sessuale con una donna, ha ricolmato la bocca di Jessy. Lei rimase allibita e capì che quando un uomo ha le palle extra size, anche l'eiaculazione è extra.

A lei lo sperma piace e quest'ultima venuta se la gode tutta. Si gira quando le grida dell'amico, fanno capire che l'idrante sta per spargere schiumogeno. Vorrebbe vedere l'abbondante sborrata. Un amico riprende con lo smartphone l'istante in cui viene. Dal filmato si vede benissimo il momento in cui il fiotto di sperma, filtra dall'ano ancora occupato e casca in terra a formare un'ampia chiazza chiara.

Ancora qualche bottarella e l'ultima svuotata di palle del primo round è andata.

arrow up

Ti è piaciuto? Goditi il momento di piacere e raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, fantasie bagnate. Diventeranno una storia. Oppure scrivimi: raccontipiccanti[chiocciola]raccontipiccanti.xyz. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Halloween post party. Scopa amica con accanto marito ubriaco    ♠ Scopata da suocero e fidanzato 10 giorni prima del matrimonio    ♠ Lo psicologo e la psicologa fottono sul lettino del paziente    ♠ Scopata con la mia vicina di casa incinta    ♠ I fratelli gemelli e la sorella. Incesto a tre    ♠ Sesso estivo nel museo con mia sorella