Home
  1. O Famo Strano
  2.  
  3. Gustavo realizza un Foto Racconto porno dal vivo

Gustavo realizza un Foto Racconto porno dal vivo

A Gustavo non gli bastano più i racconti per il sito hard, vuole aggiungere dei Foto Racconti porno con fotografie scattate dal vivo.

Foto a una modella

Gustavo vuole creare una nuova sezione per il suo sito internet Adult. Vuole aggiungere foto di rapporti sessuali fotografati dal vivo accompagnati da un racconto erotico. Le foto scattate dal vivo e il racconto, nell'idea di Gustavo, diventerebbero dei Foto Racconti Porno vissuti dal vivo, sul campo.

Il primo passo è trovare coppie disponibili a farsi riprendere dal vivo mentre fanno sesso nel luogo abituale o in un luogo insolito appositamente scelto dalla coppia per la speciale occasione.

Decide di mettere vari annunci sui forum ed i siti per annunci, nelle bacheche on line, con la speranza che qualcuno risponda.

Questo l'annuncio:

"Cercasi coppie etero o gay esibizioniste, disponibili per riprese fotografiche delle parti intime, durante l'amplesso con il proprio partner.
Il luogo dell'amplesso può essere quello abituale (casa vostra), oppure un luogo diverso scelto da voi.
Non saranno effettuati scatti fotografici dei volti.
Non è previsto un compenso economico. Garantito l'anonimato. Anche prima esperienza.
"

È consapevole che non sarà facile, soprattutto perché non ha previsto un compenso economico. Nonostante il limite, una coppia risponde. Dopo un paio di settimane dall'inserimento degli annunci, riceve una mail molto carina da parte di una coppia di esibizionisti.

Gli scrivono che amano farsi vedere mentre scopano e su Youporn ci sono molti loro video. Aggiungono alcuni link ai video.

Gustavo è più che contento: eccitato. L'apparecchio danza con le palle nei pantaloni. Non vede l'ora d'incontrarli. Sarà la sua prima volta da 'fotografo guardone'.

La coppia abita a circa 30km. L'appuntamento è fissato per quel sabato sera alle 21.30.

La serata del fotografo guardone

Le riprese fotografiche avverranno nella camera da letto della coppia.

Quando suona il campanello lui è già sulla porta. Non è sorpreso di vedere un uomo di 55 anni, aveva guardato i filmati amatoriali sul sito porno.

"Ciao, piacere Gustavo".

"Piacere tutto mio." Gli risponde Filippo.

Raggiungono la moglie nel soggiorno. Lei è cubana, si chiama Nahia. Vivono insieme da 25 anni. Lei è più giovane di 8 anni e si vede. Una bella femmina cubana di 48 anni ancora tosta e chiavabile.

"Allora Gustavo. È da molto che fai questo mestiere?"

"Sono nel settore adult da un po'. In particolare scrivo storie erotiche e articoli di recensione. Ho deciso di dare vita a un sito dove raccolgo foto scattate dal vivo, a cui aggiungere un racconto erotico."

"Interessante..."

"Sì, bello." Interviene la moglie.

"Hai già delle foto?" Domanda Filippo.

"Voi siete la mia prima coppia e non vi nascondo l'emozione."

"I primi... Uau!"

"Sì, inaugurerete il mio sito. E non vedo l'ora d'iniziare."

"Allora andiamo!" Esclama Filippo guardando la moglie.

"Io sono prontissima." Risponde Nahia e strizza l'occhio a Gustavo.

In camera da letto

"Voi comportatevi con naturalezza. Fate tutto come al solito, come se io non ci fossi. Scatterò molte foto restando a distanza o avvicinandomi un po' di più per i particolari."

La coppia con disinvoltura assoluta inizia i preliminari. Giocano sul letto, si baciano, poi si lasciano e si riprendono ancora.

Gustavo scatta qualche foto di prova. Alcuni scatti per entrare in confidenza con la coppia e la novità assoluta che sta vivendo con loro.

I giochi della coppia a un certo punto terminano quasi di botto. Filippo acchiappa Nahia per i fianchi e la tira a sé guardandola negli occhi con una gran voglia. Lei ha uno sguardo da pantera e si vede essere assetata di sesso.

Gustavo è certo che la sua presenza sta giocando un ruolo determinante sulla coppia. L'eccitazione e i giochi accentuati sono per lui e grazie a lui.

Entrambe in ginocchio sul letto, Nahia bacia Filippo e sbottona i pantaloni.

Gustavo scatta a ripetizione.

Lei si china guardando il marito negli occhi e poi si concentra sul cazzo duro. Prende a leccarlo tutto e ci sputa sopra, poi imbocca a ripetizione lentamente.

Gustavo scatta una foto dopo l'altra. È molto vicino alla bocca di lei, la riprende con il cazzo in bocca. Fotografa la lingua che lecca la testa dell'uccellaccio. Fotografa la bocca di lui spalancata, nell'istante del godimento orale.

"Oh! Como me gusta."

"Te gusta?"

"Me gusta mucho, amor. OH!"

La coppia parla nella lingua di lei. Questa intimità in cui si sente coinvolto lo fa arrapare e il cazzo sale su, gonfiando i pantaloni. Ora fotografa così, con il cazzo duro nella mutanda. Da fuori si vede benissimo. Lo vede bene Nahia, che rivolge uno sguardo al fallo di Gustavo e un sorriso.

Filippo è pronto.

I due si spogliano. Ciascuno per conto proprio.

Gustavo si concentra principalmente sul corpo scuro di lei e riserva qualche scatto al cazzo di Filippo.

Nahia si mette sotto e allarga le gambe, Filippo è in ginocchio davanti a lei: si avvicina.

Gustavo è pronto a riprendere l'ingresso di Filippo dentro Nahia.

Filippo giocherella con la punta del cazzo prima di entrare. Strofina il pisellone sul monte di venere e sul clitoride. Nahia ride e anche Gustavo gode scattando tante foto.

"Ah! Filippo! Sì!"

Finalmente entra.

Rivolgendosi a Gustavo: "Sai, questa sera purtroppo l'unica posizione sarà questa, perché a mia moglie fa male la schiena. Di solito ci divertiamo molto di più."

Per Gustavo va bene tutto. Avrà già scattato un centinaio di foto.

Filippo e Nahia sono euforici.

Incuranti di Gustavo e del caldo scopano energici. Il letto si muove tutto come fosse in atto un terremoto; oscilla violento e la spalliera batte contro il muro. Il letto cigola e Gustavo avverte addirittura lo stridio delle molle del materasso.

Filippo è affannato, boccheggia. Nahia a tratti grida e incita il marito a continuare. Lei che prima parlava metà in italiano e metà in spagnolo, ora gode solo in spagnolo.

Sprigionano tutta la carica sessuale.

Il cazzo bianco di Filippo entra nella vagina cubana, bella e scura. Piace anche a Gustavo.

Il cazzo entra ed esce bagnato.

Gustavo si posiziona dietro di loro e scatta qualche primo piano da sotto. Intorno al cazzo e alla vagina scura, risalta il biancore dei liquidi persi da Filippo; si spiaccicano contro le piccole labbra di lei.

Gustavo sente il cazzo esplodergli nella mutanda. Vorrebbe posare la fotocamera e tirarlo fuori, prenderlo in mano e spararsi una sega guardona davanti a loro. Non può, non è lì per quello: resiste e scatta altre foto.

Si porta vicino a Nahia, vuole alcuni scatti delle tette sballottate in gola, durante il terremoto sessuale tra l'italiano e la cubana. Nahia lo guarda e continua a godere.

Gustavo è impegnato a scattare foto, quando si sente prendere per i pantaloni. Di scatto sposta la fotocamera e vede le mani di Nahia sui suoi jeans. Guarda Filippo tutto sudato, il quale gli fa un cenno con la testa per dire che va bene. Allora porta l'occhio nel mirino fotografico e riprende le mani di Nahia che aprono la chiusura lampo e cacciano fuori l'apparecchio.

Le mani scure contrastano con la carnagione chiarissima del cazzo. Questo contrasto piace a Gustavo e scatta foto con foga. Non può fare a meno anche di... "AAAH!! Sii! Mamma mia! Stavo esplodendo, grazie."

Si guardano negli occhi. La cubana tiene il cazzo tra le mani per masturbarlo.

"Me gusta mucho tu polla." Dice lei in spagnolo.

Gustavo non comprende l'ultima parola, ma capisce il senso e risponde: "A me piaci tu, Nahia."

Gustavo è tentato di abbandonare la fotocamera e lasciarsi trasportare dalla serata di sesso diventata un trio.

Con uno sforzo notevole della ragione, vince la pulsione e continua a scattare altre foto; compreso l'istante in cui Nahia si mette l'apparecchio bianco latte in bocca. Un attimo prima gli aveva chiesto di accostarsi di più al letto.

Nahia prende il cazzo del marito nella pantera cubana e il cazzo bianco di Gustavo in bocca. Non si lamenta più.

I tre provano un piacere unico e mai sperimentato prima.

A Gustavo gli riesce sempre più difficile scattare foto. Sa che questo non è il momento di fermarsi, proprio ora che stanno per venire.

Filippo sta sgangherando il letto ed è un Diavolo della Tasmania impazzito. Nahia si è tolto il cazzo di Gustavo da bocca perché proprio non ce la fa più. È troppo il godimento provocato dal marito, ha bisogno di urlare a squarcia gola.

Il terzo in campo è a bocca aperta con l'occhio nel mirino. Per un istante guarda Filippo per rendersi conto della situazione, ma è lui che verrà per primo.

"Dove lo butto?" Chiede a Nahia.

"Todos... Ah! En mis tetas! OOH! Por favor! OOh!"

Lei direziona il pisello sulle tette con i residui di lucidità rimasti. Gustavo punta l'obiettivo sulla sua capocchia e...

"Vengo! Vengo! Aah! Grandeee! Vengo! Siii! Aaah!!"

Lascia la fotocamera e si riappropria del cazzo. Spruzza quel che resta dello sperma nelle palle, sulle tette cubane. Vari piccoli getti escono ancora e piovono sui capezzoli neri.

Filippo sta per venire insieme alla moglie.

Gustavo ha la mano destra imbrattata del suo sperma. Non c'è tempo per pulirsi. Prende la fotocamera e scatta, scatta e scatta quel momento magico per ogni uomo e ogni donna. Filippo viene dentro Nahia.

Gustavo con il cazzo da fuori e grondante gocce di sperma, si posiziona dietro di loro e riprende i rivoli di sborra uscire dalla figa mulatta.

Gustavo scatta come un pazzo.

Filippo dopo l'amplesso si butta di lato esausto e Gustavo ha campo libero per riprendere la vagina cubana sporca di sperma. Scende al centro lo sperma e bagna il lenzuolo. Gustavo immortala tutto.

Al termine, col cazzo ancora da fuori e dritto, vede Filippo addormentato che già russa.

Nahia gli fa cenno di avvicinarsi. Prende il cazzo tra le mani: "Lo voglio".

"Adesso?" Sussurra Gustavo.

"Lui dormirà fino a domani mattina. Non si renderà conto di nulla."

Gustavo tira giù il jeans di scatto, si mette sul letto portando con sé la fotocamera.

La grotta nera perde ancora sperma quando inserisce il cazzo dentro. Anche la punta del suo pisello è sporca dello sperma eiaculato pochi istanti prima.

Gustavo torna a casa con centinaia di foto da caricare, tra cui ci sono gli scatti del suo cazzo bianco latte nella cubana. Chissà se Filippo, rivedendo poi le foto, si accorgerà della differenza.

arrow up

Ti è piaciuto? Goditi il momento di piacere e raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, fantasie bagnate. Diventeranno una storia. Oppure scrivimi: raccontipiccanti[chiocciola]raccontipiccanti.xyz. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Halloween post party. Scopa amica con accanto marito ubriaco    ♠ Scopata da suocero e fidanzato 10 giorni prima del matrimonio    ♠ Lo psicologo e la psicologa fottono sul lettino del paziente    ♠ Scopata con la mia vicina di casa incinta    ♠ I fratelli gemelli e la sorella. Incesto a tre    ♠ Sesso estivo nel museo con mia sorella