'Sesso Estivo in Famiglia'. Nuovo ebook di Racconti Erotici per un'Estate trasgressiva. Scaricalo da: Kobo e KoboBooksAmazonGoogle PlayLaFeltrinelliibs.it. Lo leggi anche da smartphone e tablet. Godi d'immenso piacere!
    Home
  1. Piccanti Etero
  2.  
  3. La diciottenne e il sesso DILF il giorno del suo 18° compleanno

La diciottenne e il sesso DILF il giorno del suo 18° compleanno

Sola in casa, la diciottenne fa sesso DILF con l'amico di famiglia passato per farle gli auguri di buon 18° compleanno.

La diciottenne e il sesso DILF
Foto: Naughty America.

Questa mattina Florio è libero e decide di passare dagli amici Marco e Marta per fare gli auguri alla figlia che compie 18 anni proprio oggi. Non potrà essere presente alla festa per lavoro, ma ci tiene molto a fare gli auguri alla 'piccola' Gloria. L'ha vista nascere e crescere e ora non gli sembra vero abbia compiuto 18 anni. Tra l'altro è tanto una bella ragazza che fa passare pensieri di desiderio erotico nelle teste di tanti maschietti.

Al citofono risponde proprio lei. Florio sale ed è lei, inaspettatamente, ad aprire.

'Ciao Gloria! Allora... 18 anni... Sono arrivati anche per te. Buon compleanno.'

'Grazie Florio.'

'Questi fiori sono per te e anche il pacco.'

'Uau! Che bei fiori! Grazie. Che carino che sei stato.'

Gloria si colora di rosso sulle guance, ricevere fiori le piace tantissimo.

'Marco e Marta...?'

'Non ci sono Florio. Sono alle prese con l'organizzazione della festa di questa sera...'

'Festa?' Prova a dissimulare Florio che è al corrente della sorpresa riservata alla festeggiata.

'Florio... Tanto so tutto, anche della sorpresa.'

'Ma no, dai! È una sorpresa per te...'

'E io infatti faccio finta di non sapere...' Sorride Gloria.

Indossa una bella gonnellina scozzese la fresca diciottenne, mostra le gambe lunghe e depilate da poco. Florio le nota.

'Ti piace la Scozia.' Afferma lui, intendendo la gonnellina. Per farle capire che allude alla gonnellina la fissa fino a quando lei comprende.

'Sì, questa l'ho comprata lo scorso anno. Mi piaceva la comodità. Sai, così mi sento molto libera.'

Florio insiste con lo sguardo e poi risponde: 'Hai ragione, sei molto più libera...'

Gloria si morde le labbra abbassando lo sguardo intimidita ma anche sorridendo maliziosa. Poi alza lo sguardo e facendosi coraggio inventa una scusa.

'Senti Florio, prima ero in cameretta che sistemavo alcune cose. Mi aiuteresti a spostare uno scatolo pesante, da sola non ce la faccio e vorrei finire prima che arrivino i miei.'

Florio intuisce qualcosa dal suo sguardo... ma non è sicuro. Comunque la segue in cameretta.

La diciottenne e il DILF al piano di sopra

Salgono al piano di sopra e si dirigono verso la stanza. Lui le guarda il di dietro sculettante, a tratti si vedono gli slip lilla spuntare: la gonnellina è proprio corta.

Lei entra in cameretta e scompare alla sua vista poggiandosi al muro. Florio cerca lo scatolo con lo sguardo ma non lo trova.

'Dov'è lo scatolo...'

'Non c'è...'

Florio si gira e la vede. Poggiata al muro con le mani dietro la schiena e le gambe lievemente divaricate, attende una sua mossa. Si avvicina deciso alla ragazzina che gli ha preparato la strada per consentirgli di farsela.

'Però ci siamo noi...' Risponde un impacciato Florio che non sa che dire. Decide quindi di fare silenzio e di agire.

La diciottenne e il sesso DILF

Bacia la diciottenne sul collo, si ferma e attende la reazione. Lei alza meglio la testa per lasciarsi baciare tutta. Florio scende verso il seno coperto dalla camicetta e da una magliettina intima, poi risale. Prende Gloria per i fianchi e la alza al muro. Infila la lingua in bocca e la bacia con foga. Lei a tratti sente il respiro mancare, si accende come un tizzone infuocato.

Florio sostiene la ragazza con un braccio e con l'altro tira fuori il cazzo maturo. Scosta di lato con le dita lo slip di Gloria. Lei trattiene il fiato. Lui entra. Lei resta senza fiato. In fondo non possono attendere molto. Non c'è tempo per i preliminari. Sono soli in casa, ma non per molto.

'Ah! Ah! Ah!'

Lei gode come non ha mai goduto prima. Non è la prima volta che fa sesso, tante volte si è concessa al fidanzato. Ma questa è la prima volta con l'amico di famiglia Florio. Con il 39enne DILF. Lei lo ricorda quando era piccola e veniva a casa e la prendeva in braccio. E anche ora la prende in braccio, per penetrarla schiena al muro della cameretta. Per Gloria è anche il primo tradimento.

Il lungo cazzo DILF le trapassa la figa appena diciottenne. Lo sente diverso, non è solo duro e maturo; rispetto al cazzo del fidanzato lo trova più ruvido. Il cazzo di Florio è infatti rigidissimo, la pelle indurita dall'età. Il cazzo del fidanzato è morbido quando le sta dentro, liscio e tenero. Gloria desiderava il cazzo DILF e ora che gli sta dentro è contenta di averlo preso.

Florio continua a spingerla contro il muro sostenendola con le braccia. Lei si aggrappa a un quadro ma viene giù fracassandosi. Decide di abbracciarsi a lui, sbattendogli lette ancora da scoprire in faccia. Florio affonda la faccia e annusa, poi ad occhi chiusi respira profondamente e infine bacia Gloria in bocca. Un lungo bacio DILF, un profondo bacio dell'uomo maturo con la diciottenne.

Florio continua a baciarla e Gloria fa scivolare le mani verso i pantaloni ancora allacciati per la cintura. Sbottona tutto e li lascia cadere. Con le giovani mani eccitate cerca i bordi dello slip, li trova e tira giù. Ora si aggrappa ai glutei nudi di Florio. Gloria li esplora con le mani, li accarezza completamente. Florio la penetra con il cazzo nella figa e la lingua nella bocca, lei gli esplora il culo nudo.

La resistenza di Florio ha termine. Esce da lei e la fa scendere con i piedi per terra. Il DILF si toglie le scarpe e le braghe ormai calate, gettandole dove capita. Neanche il tempo di riavvicinarsi a lei che sente il suo cazzo preso in mano e bagnato dalla saliva. Gloria si è messa in ginocchio e gli fa un pompino diciottenne. Florio ama il pompino e lo dimostra subito.

'Aoh! Sì! Brava! Fammi un bel pompino diciottenne Gloria! Un bel pompino come solo tu puoi farmelo.'

Slurp. Slurp. Slurp. Slurp. Glop. Glap.

'Brava! Sì! Godo! Aoh!'

Glop. Glop. Glop. Coff. Coff.

Gloria prova ad affogarsi con il cazzo DILF, riesce a buttarlo tutto dentro, tra voci di godimento di Florio sempre più alte.

Gloria sembra proprio affamata di cazzo DILF. Stacca la bocca e prende a masturbarlo forte. La diciottenne stringe forte il cazzo. A denti stretti mostra a Florio tutta la foga dei diciotto anni.

'Ah! Ah! Oah! Gloria! Oh! Gloria! Piano, non farmi venire subito.'

Florio vuole trombarsi la diciottenne ancora un po' per qualche minuto, prima che arrivino i genitori, i suoi amici. Sarebbe più che imbarazzante se lo trovassero con il cazzo nella figa della figlia, proprio il giorno del 18° compleanno.

'Vieni qui Gloria. Fammi vedere le tette.'

Gloria si apre sul davanti, sfila via la magliettina e poi slaccia il reggiseno. Mostra le giovani coppe di champagne al 39enne. Il DILF agguanta le sue poppe e gli fa mille volte gli auguri di buon 18° compleanno. Gloria ride per il solletico, mugola per il piacere, strilla per i morsi di Florio. Questi gli lascia un bel livido sul lato, come lo spiegherà al fidanzato quel segno di denti sulla tetta sinistra non è un problema da affrontare ora.

Florio è seduto sul lettino di Gloria, prende per il bacino la ragazza e la siede sulle gambe aprendo le sue. Gloria sa cosa fare. Con la mano destra apre le labbra della vagina e fa scivolare dentro il cazzo DILF per la seconda volta.

'Ah! Ah! Bello! Mi piace!'

'Auguri Gloria. Buon 18° compleanno.'

'Ah! Grazie. Ah! Grazie Florio! Eah! Sono i più bei auguri che ho ricevuto da questa mattina.'

Salta e salta sul cazzo DILF Gloria. Proprio gli piace, come farà a staccarsi da lui, come farà a tornare al cazzo del fidanzato dopo questo amplesso DILF...

Si lascia sdraiare sul lettino Gloria, si lascia mettere di lato e Florio da dietro gli entra nella vagina. Afferra la coperta Gloria e stringe i pugni. Alza verso il soffitto la testa a occhi chiusi e spalanca la bocca. Si gira per trovare gli occhi di Florio e quando li trova non stacca più lo sguardo. Ansima voluttuosamente Gloria, si prende il cazzo DILF. Chiusa nel bagno qualche volta ha pensato a Florio, immaginava di tenerselo dentro.

Florio è aggrappato ai fianchi di Gloria. La gamba di lei alzata verso il cielo, il cazzo che entra senza sosta nella figa diciottenne. Ad un tratto esce e senza preavviso gli butta il pene nel culo. Gloria è presa di sorpresa, neanche il tempo di rendersene conto e...

'AAAH! AAAH! Lì sono vergine Florio! AAH!'

Florio senza perdersi d'animo lo estrae e passa abbondante saliva con la mano, poi ritorna dentro. Il cazzo scivola meglio e Gloria grida meno, stringe fortissimo la coperta del lettino e si lascia sverginare il culo dal cazzo DILF il giorno del suo diciottesimo compleanno. Grida Gloria e si lascia penetrare il culo dal 39enne.

Gloria riprende fiato e ancora con il cazzo nel culo, torna a guardare negli occhi Florio. Poi lui la lascia respirare un attimo. Scende dal letto e la gira verso di lui, le divarica le gambe e mantenendole all'altezza dei polpacci, le entra dentro la figa. Entra Florio. Affonda il cazzo Florio. Guarda la figa diciottenne prendersi il suo cazzo DILF. Florio gode come nessuna parola è capace di esprimere. Veloce entra dentro di lei che grida, stringe i denti, stringe la coperta con le mani, suda di passione DILF.

Le tette di Gloria sobbalzano alla gola sempre più veloci, lei le mantiene con un braccio, poi si tocca il clitoride. Florio è talmente infoiato che pensa solo a trapassarle la figa super bagnata.

'Oh! Oh! Oh! Gloria! Gloria! Gloria!' Sembra che canti Florio, invece sta per venire.

'Gloria! Oh! Gloria! Gloria! Oh! Oh! Gloriaaaah!'

Florio esce e immediato uno spruzzo lungo e abbondante gli copre la pancia.

Gloria ha un sussulto nel vedere tutto quello sperma coprirle il ventre. Florio le lascia le gambe e si concentra sul cazzo. L'orgasmo è senza precedenti. Sta venendo dopo essersi scopato una fantastica e tenera diciottenne. Gli ricopre la pancia di sperma. Lei guarda lo spettacolo del cazzo DILF sborrarle sulla pancia.

'Oh! Gloria! Quanta ne ho! Quanta ne ho! Tutta per te! Tutta per te!'

Gloria sente il liquido caldo colarle su di un lato della pancia. Ferma il rivolo con il dito indice, lo porta alla lingua e lo assaggia. E' diverso, è maturo e denso, questo sa davvero di sperma, molto più di quello del fidanzato.

Florio quasi barcollante per le tante energie spese, si accascia sdraiandosi accanto a Gloria. Lei che ha tutte le energie di una teenager, si fa sopra di lui e dopo avergli baciato tutto il petto e la pancia, prende il cazzo duro in bocca e succhia le ultime gocce di sperma rimaste; succhia, succhia e intanto progetta i prossimi tradimenti DILF.

arrow up

Ti è piaciuto? Raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, fantasie bagnate. Diventeranno una storia. Oppure scrivimi: raccontipiccanti[chiocciola]raccontipiccanti.xyz. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Sesso estivo nel museo con mia sorella    ♠ Gustavo e la moglie fanno sesso prima delle vacanze estive    ♠ Mette incinta la cognata che non poteva avere figli    ♠ Lulù si eccita leggendo racconti erotici in sottoveste    ♠ Il sacerdote legato scopato dalla badante ucraina    ♠ L'amica di mia sorella mi fa un pompino in cameretta