Home
  1. Piccanti anale
  2.  
  3. Scopata anale al B&B con un culo vergine

Scopata anale al B&B con un culo vergine

L'energumeno amante del sesso anale, trova un culo vergine nel bagno comune e lo sfonda senza neanche chiedere permesso: ma lei approva.

Scopata in bagno

"Sfondamelo, sfondamelo. Sfondami il culo. Non ti fermare."

"Te lo sfondo. Sì. Te lo sfondo."

Schiaff. E Schiaff!

"Ah! Sì. Schiaffeggiami e trapanami il culo!"

Schiaff! Schiaff!

"Aahh! Così. Sì. Entra anche con le palle, ti prego."

Il cazzo le sprofonda tra le natiche. Entra nel bel bucherello stretto, ora un po' più largo, dopo circa 10 minuti abbondanti di sesso anale.

Quando l'ha vista nel bagno comune del B&B, al termine della doccia, non ha resistito.

Lei si asciugava le gambe e quindi era già piegata a novanta. A lui è bastato sfilarsi l'asciugamano che portava ai fianchi e...

"Au!! Au!!! Ma che fai!!"

"Ti monto da dietro!!" Le ha risposto.

"Ma chi te lo ha chiesto?"

"Il mio uccello. Appena ha visto il tuo culo."

"AaHH! Sono vergine lì! Piano..."

"Aaah! Però... Niente male... mmmhhh! Ooohh! Siiii! Ma dai, continua pure... Sverginami il culo."

Così è andata.

E ora lei si mantiene ai maniglioni antiscivolo della doccia, per resistere ai contraccolpi della monta.

L'asta che sta prendendo nel culo è di un energumeno che non sempre è capace di dosare la sua forza. Specialmente in situazioni come questa.

Per non farla troppo male, si è insaponato il cazzo per renderlo scivoloso nella penetrazione.

Ma ora che il buco è sverginato... E' tutta voglia da soddisfare e basta. E quanta voglia di cazzo nel culo che ha questa qui. Manco si conoscono. Ma si sa. In certi contesti promiscui non serve conoscersi. Basta volerlo e il sesso nasce spontaneo.

Sane ed eccitanti occasioni di sesso anale, per godere al meglio delle proprie passioni. Per l'energumeno il culo è tutto. Gli piace più della fica. E' uno di quelli che pratica il sesso anale. Quando lo invitano alle orge, tutte le donne devono stare attente. Mettere un cartellino se non lo vogliono dietro quella sera. Perché lui passa di culo in culo a sfondarli tutti.

E non sempre è piacevole, perché il suo è un cazzo di dimensioni normali in lunghezza, ma più largo della media. Quindi allarga molto anche quei buchi che lo prendono spesso.

E a questa glielo ha allargato di brutto.

Ogni volta che penetra nell'ano, lei geme di piacere. E quando lui scende il più in fondo possibile, emette dei gridolini di piacere misti a dolore.

Questo lo fa eccitare ancora di più e rincara la dose in quei momenti. La vuole sentire urlare. E ora lei urla. Urla di tanto sano piacere anale.

La tiene per i fianchi, ma ogni tanto le schiaccia la schiena per farlo penetrare meglio. Lei lo sente e le piace. Le piace come penetra nel suo culo. Lo sente arrivare tanto dentro. E' la prima volta, ma la sensazione è gustosa. Il piacere le sale a mille.

Anche lui è a mille. Non tiene più il conto dei minuti in cui è stato nel suo culo. Si sono solo spostati dalla doccia al lavandino. Per lei la nuova posizione è più comoda.

Con le braccia possenti quasi alza quel grazioso corpo esile da terra, per conficcare il suo palo più in profondità. Lei grida. Le piace. Lo vuole. E lui sta per venire.

Il lavandino, vecchio di un po' di anni, si muove dalla sua sede e quando lui penetra nel culo, il lavandino colpisce il muro.

Nell'altro stanzone i presenti sentono ora un, BUM, BUM, BUM BUM, continuo e ripetuto. Ritmico e in aumento.

"AAAhhh! Siii!! AAAhhh! Siii!!"

BUM, BUM, BUM, BUM, BUM...

"AAAAHHH! Siiiii!! Siiii. Vienimi dentro al culo!! Sì, lo vogliooooohh!"

"Vengo! Vengo! Vengoooooohhh!! AAUUUUHHHH!"

Un ululato di piacere esce dalla bocca dell'energumeno, mentre dal suo pene un'ondata lavica cicatrizza le voglie di sesso della ragazza.

Solo dopo che tutto il suo seme è uscito dal largo uccello, smette di penetrarla. Lei si fa abbracciare tenendosi il cazzo ancora dentro e gira la testa per baciarlo in bocca. E' evidentemente soddisfatta. Come lui del resto, che ha potuto svuotare le sue enormi palle.

Non immaginate quanta roba sia colata giù dal culo, mentre ancora continuava a sfondarla.

arrow up

Ti è piaciuto? Goditi il momento di piacere e raccontami nei commenti qui sotto sensazioni, emozioni, fantasie bagnate. Diventeranno una storia. Oppure scrivimi: raccontipiccanti[chiocciola]raccontipiccanti.xyz. (Privacy Assoluta).

Storie Piccanti Recenti

Halloween post party. Scopa amica con accanto marito ubriaco    ♠ Scopata da suocero e fidanzato 10 giorni prima del matrimonio    ♠ Lo psicologo e la psicologa fottono sul lettino del paziente    ♠ Scopata con la mia vicina di casa incinta    ♠ I fratelli gemelli e la sorella. Incesto a tre    ♠ Sesso estivo nel museo con mia sorella